Salute

3 rimedi naturali per le vampate di calore

3 rimedi naturali per le vampate di calore

Per molte donne i sintomi della menopausa possono essere incredibilmente fastidiosi: vampate di calore, sudorazioni notturne, oscillazioni dell’umore, secchezza vaginale e disturbi del sonno influenzano la qualità della vita quotidiana. Tra questi sintomi, le vampate di calore sono forse le più fastidiose; possono manifestarsi in qualsiasi momento della giornata e possono lasciare una sensazione di agitazione ed imbarazzo.

Cosa sono le vampate di calore?

Una vampata di calore è una sensazione sempre più intensa di calore che inizia nell’addome o nel petto e sale verso la parte superiore del corpo, collo e volto. È spesso seguita da un’improvvisa sudorazione, aumento della frequenza cardiaca e sensazioni di ansia o irritabilità. Le vampate che si manifestano durante la notte, conosciute come “sudorazioni notturne”, interrompono i ritmi del sonno e causano affaticamento.

Rimedi naturali per le vampate di calore

Per le vampate di calore molte donne scelgono di evitare la terapia ormonale sostitutiva (TOS) e si orientano verso rimedi naturali come il cohosh nero e il trifoglio rosso. Ecco una selezione di rimedi erboristici collaudati e testati.

1. Cohosh nero

Il cohosh nero, conosciuto anche come cimicifuga racemosa, viene utilizzato in tutto il mondo come rimedio naturale per le vampate di calore. In uno studio su 704 donne, il 72% delle partecipanti ha tratto beneficio dall’utilizzo di estratto di cohosh nero; Il 49% ha manifestato sollievo completo dai sintomi, mentre il 37,8% ha dichiarato miglioramenti significativi. I sintomi misurati comprendevano vampate di calore, sudorazione, mal di testa, vertigini, palpitazioni cardiache e ronzii nelle orecchie.
In un secondo studio che ha coinvolto 629 donne, il 93% ha avuto un miglioramento nei sintomi, incluse vampate di calore, irritabilità e disturbi del sonno. Inoltre, il cohosh nero ha dimostrato scarsi effetti avversi, se assunto secondo le linee guida raccomandate.

2. Trifoglio rosso

Il trifoglio rosso è considerato una delle fonti più ricche di isoflavoni, sostanze chimiche solubili in acqua, presenti nelle piante, che nel corpo umano agiscono come estrogeni (comunemente noti come fitoestrogeni). In uno studio danese di tre mesi, gli integratori di trifoglio rosso hanno ridotto la frequenza delle vampate di calore in media di un terzo e i fenomeni riscontrati erano meno intensi. I risultati hanno anche mostrato un rallentamento del tasso di perdita di tessuto osseo.

3. Estratto di liquirizia

Gli esperti ritengono che le sostanze chimiche presenti nella liquirizia imitino l’effetto degli ormoni estrogeni femminili, la cui diminuzione durante la menopausa innesca vampate di calore, secchezza vaginale e oscillazioni d’umore. I risultati della ricerca suggeriscono che un supplemento giornaliero di liquirizia può contribuire a ridurre le vampate di calore per l’80% e migliorare la qualità del sonno riducendo le sudorazioni notturne.

Written by

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *